La Processione ed il “Teco vorrei”

Campobasso - Processione del Venerdì Santo - Il Cristo morto

La manifestazione ha origine dal lontano 1626 quando fu istituita nel patto di concordia tra Crociati e Trinitari.

Al tramonto, la voce di oltre settecento cantori si dirama tra le viuzze del centro storico, cantando l’inno “Teco vorrei o Signore”, composto ad inizio novecento, riempie le strade e l’animo dei presenti.

Prende così il via la processione con il corpo di Cristo e la Madonna che dalla chiesa di Santa Maria della Croce, prosegue nel centro storico per poi raggiungere la zona più moderna di Campobasso, dopo alcune tappe, nei luoghi di maggiore sofferenza come il carcere, rientra in chiesa.  Emozioni da vivere.

Periodo: Venerdì Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.